Twitter apre alle campagne pubblicitarie

Il 2014 si apre per il settore pubblicitario con una serie di novità nell’ambito social. Come già anticipato da Facebook, anche Twitter darà la possibilità alle agenzie di pubblicità di accedere al proprio database di e-mail ed ottenere un target dedicato per i promoted tweet, consentendo una campagna pubblicitaria mirata ed efficace.

Grazie ad una serie di informazioni ottenute da indirizzi di posta elettronica degli utenti quali abitudini, gusti ed interessi, le agenzie di pubblicità potranno inviare i loro tweets pubblicitari incrociando il proprio CRM con quello di Twitter per realizzare “audience su misura”. La nuova operazione affiancherà la già presente possibilità di promuovere tweet e profili a pagamento.
Il social network di San Francisco potrà processare gli elenchi di e-mail inserite dalle diverse aziende e fornire ai pubblicitari le liste degli account coincidenti. Twitter, inoltre, permetterà alle agenzie di pubblicità e alle aziende che intenderanno utilizzare questa novità per promuovere i propri prodotti, di creare un pubblico ad hoc semplicemente utilizzando i nickname di Twitter utente o gli ID utente, affinché possano eseguire liste mirate di influencer a cui trasmetter un account promosso ed incoraggiarli ad essere un follower del brand. Sarà inoltre possibile escludere dal target gli utenti che non dispongono di carte fedeltà. In ambito “privacy”, ciascun utente potrà scegliere di disabilitare questa nuova opzione direttamente dalle impostazioni sulla privacy.

Postato da Luca Bizzarri